FORMAZIONE
Uno spazio per creativi

Quale scuola per quale futuro?

Accademia di Brera, 2011

mail ai miei colleghi e al coordinatore del Dipartimento

 

Buongiorno:

 

non ho ricevuto niente circa la riunione e gli intenti che ci siamo manifestati all'ultimo collegio (poca gente ma qualche impegno preso)

 

non so nemmeno gli orari delle mie lezioni!!!!  nessuno me li ha comunicati nonostante i solleciti ( vorrei averli grazie)

 

all'ultimo appello una ragazza, carina  e brava, piangeva dicendo "in questi tre anni mi sono confusa di più" e a me veniva da piangere

 

avete letto il libro di Galimberti? l'ospite inquietante, sui giovani, 12 euro spesi bene, feltrinelli editore; gente che sta vicino ai giovani deve leggerlo e riflettere, secondo me

 

Quale scuola per quale futuro? questo è il problema. Cosa li prepariamo a fare? dagli esami sembrerebbe che escano senza sapere fare un granché, qualche volta niente

 

Dobbiamo prendere una posizione perchè non possiamo illuderli e deluderli lasciandoli soli con il loro diploma (io ho rapporti con diplomati e anche quelli bravini vendono biglietti alla triennale  e al castello sforzesco)

 

Noi come docenti dobbiamo aiutarci e confrontarci: soli e sparsi anche se bravi e generosi (non ho dubbi)  non possiamo fare niente, o molto poco , troppo poco

ci stiamo a eludere la loro sofferenza e a preparare il saggio per il salone del mobile?

 

la sede in viale marche è un incentivo alla depressione, l'abbiamo detto abbiamo parlato di san carpoforo e poi?

 

Il meccanismo di illusione e delusione vale anche per gli adulti e non é un incentivo per nessuno, nemmeno per noi

 

con preghiera a chi è responsabile del dipartimento di fare qualche cosa in merito (sede, tesi, lineamento professionale)

 

cordialmente saluto e ringrazio

 

clara mantica

 

non ho tutti gli indirizzi perfavore fate tam tam , per esempio carlo guenzi, trini castelli e altri

 
This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now