FORMAZIONE
Creatività e Sostenibilità

 

“Se vuoi costruire una nave non chiamare a raccolta gli uomini per procurare la legna e distribuire i compiti,

ma insegna loro la nostalgia del mare ampio e infinito”

     Antonine de Saint-Exupéry

 

 

La sostenibilità è tutta interna e non prescindibile dal tema dell’etica.

L'etica per essere veicolata ha bisogno di un linguaggio attraente, trasparente, rinnovato ed è per questa che NABA invita i suoi iscritti ad occuparsene

 

FU NEL RAPPORTO BRUNDTLAND del 1987 che al concetto di sviluppo (economico e sociale) si aggiunse l’attributo di SOSTENIBILE spiegato con queste semplici ma profonde parole: “lo sviluppo sostenibile è quello che consente alla generazione presente di soddisfare i propri bisogni senza compromettere la possibilità delle future generazioni di soddisfare a loro volta i propri bisogni”.

In seguito il concetto di sviluppo sostenibile è stato adottato dalle Nazioni Unite che ne ha fatto il presupposto per le azioni di politica ambientale alla Conferenza di Rio del 1992 e a quella di Johannesburg del 2002.

 

LA SOSTENIBILITA’ È IL TEMA DELLA NOSTRA EPOCA sfida centrale per la stessa sopravvivenza della specie umana.

II 20% dell'umanità consuma 1'80% delle risorse mondiali.

Nuove potenze economiche (Cina, India, Est Asiatica) stanno crescendo rapidamente secondo lo stesso nostro modello.

In molti vogliono Ie stesse cose (acqua. petrolio, minerali...) e molte guerre sono fatte per garantirsi l’uso delle risorse.

Dobbiamo tutti ripensare all'utilizzo delle risorse ed assumere nei nostri comportamenti   l’idea che esiste un LIMITE.

 

RIPENSIAMO AL LIMITE COME AD UN'OPPORTUNITA’

SE TU NON DIFENDI IL PIANETA IL PIANETA SI DIFENDE DA SOLO

dice una campagna di sensibilizzazione di GREEN PEACE!

Vuole dire che non sarà certo il pianeta a morire, ma piuttosto cambieranno le condizioni che hanno reso possibile la vita umana sulla terra (basta pensare allo Tsunami o all’alluvione di New Orleans ma anche ai cambiamenti c1imatici nelle nostre città). Che gli esseri umani spariscano può non essere grave (è successo anche ai dinosauri) ma se vogliamo continuare a stare su questa terra, a passeggiare, sentire musica, innamorarci, fare figli non possiamo solo fare spergiuri ogni volta che si parla di ambiente.

Dobbiamo scegliere di occuparcene come consumatori e come creativi che hanno competenze da mettere in campo.

 

PROGETTARE SOSTENIBILE significa avere consapevolezza della complessità dei problemi e PROGETTARE SEGUENDO L'INTERO CICLO DI VITA DI UN OGGETTO: DALLA PRODUZIONE, ALL’USO, ALLA SUA DISMISSIONE. Prevedere il percorso dell’oggetto in modo che ogni successiva trasformazione non produca nuovi rifiuti bensì dia luogo a nuove opportunità.

 

PENSARE AL LIMITE COME AD UNA SFIDA CULTURALE CHE PUO’ E DEVE PORTARE CON SE’ MODELLI INNOVATIVI DI VITA E CONSUMO . E' QUA CHE SI COLLOCA L’IMPORTANZA DELLA CREATIVITA’, DELL’INVENZIONE, DELL'INTUIZIONE.

 

C'E’ BISOGNO CHE I CREATIVI, SIANO ESSI IMPEGNATI NELLA MODA, NEL DESIGN, NELL'ARTE, NEI MEDIA O ANCORA NELL'EDITORIA, NELLA GRAFICA, SI INNAMORINO DI QUESTO TEMA.

L’ITALIA CON IL SUO PATRIMONIO DI INTUIZIONE UMANISTA E LA RICCHEZZA DEI SUOI SAPERI PROGETTUALI e produttivi può dare una forte e innovativa spinta al sistema del sostenibile - dai prodotti, alle tecniche, ai materiali, ai processi, alla comunicazione, alla formazione - che con grande lentezza sta passando da argomento specializzato e di nicchia ad argomento più divulgato.

 

SIAMO IN RITARDO SUI TEMPI, C' E’ TANTISSIMO DA FARE, PERCHE’ NON FARLO?  OLTRETUTTO AFFRONTARE IL PROGETTO SOSTENIBILE E’ UN VANTAGGIO PROFESSIONALE: sono così pochi i creativi che se ne occupano che certamente, e fra non molto, ci sarà sempre più bisogno di loro!

UN’AZIENDA su cinque ha deciso di puntare sulle tematiche ambientali: un anno fa era una su sei (ricerca di Legambiente con Databank).

 

L’81% DEGLI ITALIANI, preoccupata per l’inquinamento ambientale e alimentare, mostra un sempre crescente senso di responsabilità verso gli stili di vita e i consumi (ricerca WWF e Demoskopea).

 

C’è da immaginare che di qui a poco il tema della sostenibilità sarà di interesse sempre crescente dal punto di vista SOCIALE ma anche ECONOMICO e OCCUPAZIONALE.

C’è bisogno che L’ESTETICA INCONTRI LA TECNICA PER PRODURRE ETICA questa è la strada vincente, oggi ci sono poche risposte in questa senso.

 

Estetica e comunicabilità per SDOGANARE L’ECODESIGN DALLA NICCHIA Specialistica DELL’ECOLOGIA e allargare sempre di più la fascia di progettisti, produttori e consumatori sensibili ai temi dell’ambiente e delle risorse.

 

LAVORARE SULL’ACCESSIBILLTA’, LA SEMPLIClTA’, L'EFFICIENZA DEL PROCESSO MA ANCHE LA FASCINAZIONE DEL PRODOTTO E DELLA COMUNICAZIONE.

 

Da qui l’importanza di corsi in SCUOLE a forte missione creativa: bisogna iniziare a vedere le cose altrimenti, DECOLONIZZARE IL NOSTRO IMMAGINARIO per concepire soluzioni veramente originali e innovatrici, volte a prefigurare un futuro sostenibile in alternativa a una visione limitata e inconsapevole.

 

change your design !!  Claudio Cetina e Clara Mantica

 

APPENDICE / Informazioni da avere:

 

SITI

matrec.it

edizioniambiente.it

architetturaenatura.it.

edicomedizioni.it

legambiente.it

well-tech.it

demi.org.uk

changedesign.org

sustainability.designacademy.nl

ilprogettosostenibiIe.it

sustainability.com

greenpeace.org/ita

holcimfoundation.org

biothinking.com

cfsd.org.uk

cfd.rmit.edu.au

io.tudelft.nl

opos.it

rifiutospeciale.it

 

 

LIBRI

 

Vandana Shiva  è una delle scienziate più famose al mondo. Attivista politica e ambientalista, e tra le figure più prestigiose che si battono a livello intemazionale contro la globalizzazione liberista per la protezione della biodiversità. Ha scritto numerosi libri tra i quali:

Monocolture della mente. Biodiversita, biotecnologia e agricoltura scientifica

(Bollali 1995);

Sopravvivere allo sviluppo (lsedi 1990) “Il recupero del principio femminile è una risposta alle molteplici prevaricazioni ed espropriazioni a danno non solo delle donne ma anche delle culture non occidentali ... significa recuperare - nella natura, nella donna e nell’uomo - forme creative di essere e di sentire ...tendere alla creazione di società che favoriscano la vita”

Vacche sacre e mucche pazze. Il furto delle riserve alimentari globali

(Derive Approdi 2001);

Campi di battaglia. Biodiversità e agricoltura industriale (Ambiente 2001); Biopirateria. Il saccheggio della natura e dei saperi indigeni (Cuen 1999);

Le guerre dell'acqua e il mondo sotto brevetto (Feltrinelli 2004)

 

Eco-Design Progetti per un futuro sostenibile di Alastar Fuad-Luke, Logos 2003

 

Quotidiano sostenibile di Ezio Manzini, Edizioni Ambiente

 

Decolonizzare l'immaginario. Il pensiero creativo contro l’economia dell'assurdo di Serge Latouche, edizione EMI  “Si tratta di una vera e propria decolonizzazione del nostro immaginario e di una diseconomizzazione delle menti, necessarie per cambiare veramente il mondo prima che il degrado dell’ambiente e della società ci condanni al dolore. Bisogna iniziare a vedere le cose altrimenti perché possano divenire altre, per concepire soluzioni veramente originali e innovatrici.”

 

State of the world 2005 Sicurezza globale  a cura del Worldwatch Institute

Versione italiana a cura di Gianfranco Bologna, Ed Ambiente

“La povertà, la malattia e la crisi ambientale sono il vero asse del male afferma Christopher Flavin, presidente del Worldwatch Institute. Se tali minacce non vengono identificate e affrontate, il mondo rischia di ritrovarsi improvvisamente aggredito dalle nuove forze dell’instabilità, esattamente come gli Stati Uniti furono colti di sorpresa dall’attacco terroristico dell’11 settembre.”

 

Ambiente Italia 2005:100 indicatori sullo stato del paese. Innovazione, qualità, territorio: idee contro il declino.

Rapporto annuale di Legambiente a cura dell’Istituto di Ricerche Ambiente Italia,       Ed Ambiente “Ambiente versus declino: questa in sintesi la chiave di Ambiente Italia 2005. Il Rapporto di Legambiente, curato dall’Istituto Ambiente Italia, propone quest’anno una raccolta di analisi, riflessioni, proposte su quanto costa all’ambiente la perdita di capacità innovativa da parte del sistema-Italia, e su come proprio l’ambiente possa e debba giocare da protagonista nelle strategie contro il declino.”

 

Analisi e ciclo di vita LCA Materiali prodotti processi  di Gianluca Baldo, Ed Ambiente

 

Dalla caverna alla casa ecologica di Federico Butera, Ed Ambiente

“Il comfort ci pone di fronte al dilemma dei suoi costi economici, sociali e ambientali. Come è possibile allora pensare a una casa che, pur disponendo di tutto ciò a cui difficilmente oggi potremmo rinunciare, sia davvero sostenibile in termini energetici e di progettazione? ...In realtà è già possibile oggi costruire “case sostenibili” in un contesto più comodo, più bello, più complesso e sofisticato dell’attuale. Un mondo che si può lasciare con orgoglio a chi ci seguirà è un mondo fattibile, non un’utopia: le tecnologie che occorrono per cominciare ci sono già e altre sono all’orizzonte. Migliori, più efficienti, più a buon mercato.”

 

Capitalismo naturale la prossima rivoluzione industriale di Paul Hawken, Amory Lovins e L. Hunter Lovins, Ed Ambiente “Settori produttivi tua quelli a più elevato impatto ambientale, come l’industria dell'auto e l’edilizia, stanno profondamente mutando i riferimenti del proprio operare... Quando il cambiamento è già “sul mercato” si dimostra vincente, permettendo di acquisire notevoli vantaggi competitivi. Chi cambia vince, quindi, a patto che ciò avvenga in nome di una nazionalità ecologica che può diventare una carta vincente anche in puri termini di business.”

 

La casa bioecologica  di Karl Ernst Lotz, Edizioni AAMTerra Nuova di Firenze

www.aamterranuova.it

Dal 1977 l’editrice pubblica una rivista omonima, Aam Terra Nuova, che rappresenta un insostituibile strumento di controinformazione su medicine non convenzionali, alimentazione naturale, energie rinnovabili, ricerca interiore, agricoltura biologica, ambiente ed ecologia, ma anche un punto di riferimento per tutti coloro che intendono dare priorità all’essere rispetto all’avere e trasformare la propria vita in maniera consapevole nel pieno rispetto della natura.

 

FIERE / MANIFESTAZIONI

SANA

Salone internazionale del naturale: alimentazione, salute, ambiente

Bologna 7-10 settembre 2006

www.sana.it

 

BIENNALE DELL’ECO-EFFICIENZA

Environment Park, Torino

www.eco-efficiency.it

 

FESTAMBIENTE

Festival internazionale di ecologia e solidarietà promosso da

Legambiente Parco della Maremma, Grosseto / info@feslambiente.it

FIERA DELLE UTOPIE CONCRETE

Presenta dal 1987 esperienze e soluzioni di conversione ecologica

Dell’economia e della società

Città di Castello (PG)

segreteria@utopieconcrete.it

 www.utopieeoncrete.it

 

SINERGY 2005

Rimini, 9-11 novembre

Forum internazionale del gas e dell'energia

www.internationalsinergy.com

 

FA' LA COSA G1USTA

Fiera del consumo critico e degli stili di vita sostenibili

Spazio Superstudiopiù. Milano

17-19 marzo 2006

www.falacosagiusta.org

 

ECOMONDO

Fiera del recupero di materia ed energia e della sviluppo sostenibile

Fiera di Rimini

www.ecomondo.com

 

L’ISOLA ECOLOGICA

Salone Nazionale del Riciclo e della Sardegna Sostenibile

Fiera di Cagliari

www.lisolaecologica.it

 

TERRA FUTURA

Mostra Convegno internazionale sulle buone pratiche di sostenibilità

Fiera di Firenze  /  www.terrafutura.it

TAU INTERNATIONAL

Mostra Convegno internazionale delle tecnologie e dei servizi per l‘ambiente

Fiera Milano City, 24-27 gennaio 2006

www.intelshow.com, info@fieramilanotech.it

 

SEP

Salone Internazionale Ecotecnologie

Fiera di Padova. 15-18 marzo 2006

 www.seponline.it

 

CO2EXPO

Mostra Convegno sul clima e sul mercato delle emissioni di gas serra

Fiera di Roma. 2° edizione 28-30 settembre 2006

www.co2expo.com/it!

 

SOLAREXPO

Mostra-convegno internazionale su energie rinnovabili e architettura sostenibile.

Fiera di Vicenza, 27-29 aprile 2006

www.solarwxpo.com

 

ENERGETHICA 2006

Nuovo salone per l’energia rinnovabile e sostenibile

Fiera di Genova, 25-27 maggio 2006

www.enegethica.it

 

KLIMAHOUSE

Fiera specializzata per l’efficienza energetica e l’edilizia sostenibile

Fiera di Bolzano, 26-29 gennaio 2006 www.fierabolzano.it

 

ECOMEDITERRANEA

Salone internazionale dell'ambiente e dello sviluppo sostenibile dei

Paesi del Mediterraneo

Fiera di Palermo, 6-8 aprile 2006

www.fieramediterraneo.it

 

MEDITERRE 

Salone dei Parchi nel Mediterraneo.

Conservazione della natura e dello sviluppo sostenibile

Fiera di Bari, settembre 2006

www.mediterre.it

 

WEll TECH AWARD

Premio all’'innovazione tecnologica, sostenibilità, accessibilità e qualità della vita Museo della Scienza e della Tecnica di Milano, 5-10 aprile 2006

www.well-tech.it

info@well-tech.it

 

ALTRE INIZIATIVE

EDILIZIA e affini: Expo energy, Modena; Naturpolis e Sunweek,

all'interno di Saiedue, Bologna;

Costruire Edil Levante, Bari; Progetto fuoco, Verona

COMMERCIO EQUO: Mercato diverso, Bologna;

Eco ed equo, Ancona

 

S0S MACRO TEMI

> moodboard

 (concept> design+fashion+comunicazione+arte)

 > partecipazione

 (condividere ambienti, strumenti, sensazioni > design+scen+fashion+

comunicazione+arte)

 > minimalismo

 (ridurre risorse / sprechi / matenali >design+scen+fashion+comumcazione+arte)

 > dematerializzazione

 (oggetti spazi azioni virtuali > design+scen+fashion+comunicazione+arte)

 > decadedesign

 {i tempi dell'obsolescenza > design+fashlOn+comunicazione+artel

 > life style

 (stili di vita /tendenze > design+fashion+comunlcazione+arte)

 > materials /textile / surface / texture

 (i cinque sensi> design+fashion+graphic)

 > temptation / seduction / information

 > design for emergency

 (rottura dell'abitudine > design+fashion+comunicazione+arte

 > dinosaur packaging

 (contenuti e contenente > design+comunicazione+,graphic+arte

 > INsostenibile

 (radical change> comunicazione, arte)

 >

 
This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now